kiwanis

kiwanis international club Acireale
Kiwanis Acireale PDF Stampa E-mail

Il Kiwanis Club di Acireale nasce il 14 marzo 1981 con la consegna della Charter, datata 29 dicembre 1980 con key N° E0470 ed  ID Club: K10204,  da parte del Governatore dell’allora Distretto Italia-Malta Dr. Francesco Braschi al Fondatore e 1° Presidente del Club Gen. Alfio Russo. Da quel giorno il nostro sodalizio, la cui istituzione era stata sponsorizzata dal Kiwanis Club Giarre-Riposto, è cresciuto sempre piu’ grazie alla fertile opera svolta da tutti i soci ed i dirigenti che si sono succeduti in questi anni.
Nel momento in cui necessita ricostruire, brevemente,  la storia del nostro club da pubblicare sul nostro sito-web, ho ritenuto opportuno avvalermi del lavoro già svolto nel 2001,durante la Presidenza di Mario Sciuto,   dall’apposito  Comitato per il Ventennale presieduto da Franco Barbagallo.

Leggi tutto...
 
Il significato del nome KIWANIS PDF Stampa E-mail

Il nome "Kiwanis" è stato ricavato dall'espressione "Nunc Kee-wanis" nella lingua Otchipew, degli indiani d'America , significante "Buona Giornata", "facciamo rumore" o, sotto un'altra costruzione, "commerciamo o facciamo pubblicità".
Alcune persone preferiscono pronunciare la parola "ki"; altri, "kee."

Inizialmente nel 1915, il nome dell'associazione era "Benevolent Order Brothers". Tale nome, tuttavia, apparve insoddisfacente fin dall'inizio.
"Mi sembra", disse il membro Harry A. Young, che i "Benevolent Order Brothers

 

Leggi tutto...
 
CONSEGNA TARGA A DR. MARCELLO LA BELLA PDF Stampa E-mail

CONSEGNA TARGA E RICONOSCIMENTI ALLA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI COMPARTO SICILIA ORIENTALE PER L’ AZIONE INFORMATIVA SUL CYBERBULLISMO A SUPPORTO DEL SERVICE DEL KDISM DIVISIONE 2 “ Etna, Patrimonio dell’ Umanità “.

Un titolo un po’ lungo che ben sottolinea quanto la Polizia di Stato e la adesione alla iniziativa kiwaniana sul Cyberbullismo del Sovrintendente Capo della Polizia Postale dr. Marcello La Bella e dei suoi uomini sia stata fondamentale, significativa e di notevole  successo.
L’idea propositiva e programmatica del nostro I. Past Gov. Elio Garozzo, Responsabile Distrettuale del Service sul Cyberbullismo è ben espressa in questa nota informativa che egli ha inviato inizialmente ai Presidenti dei club della Divisione 2 e al Lg.te Gov. Ignazio Mammino:

Carissimi,
vi ringrazio per l’ impegno per il service distrettuale su "Cyberbullismo e reati informatici dei minori" di cui il nostro Governatore Antonio Maniscalco ha voluto affidarmi l'ufficio di Chair distrettuale in continuità all'attività da me svolta lo scorso anno proprio per "spingere" il suddetto service.
Ritengo che questo service distrettuale sia di grande attualità, impatto ed utilità per i giovani e le famiglie. Nel contempo ci permette di entrare dalla porta principale nelle scuole con attività gradite anzi auspicate dal MIUR: all'uopo ti allego la circolare del MIUR diramata alle scuole sul tema, che servirà a tutti per essere ben informati e per usare lo stesso linguaggio.
Per organizzare nella scuola un incontro sul tema consiglio ai Club di contattare il Dirigente Scolastico ed il Dirigente della Polizia Postale e delle Comunicazioni competente per territorio tenuto conto che potrà essere relatore unico il funzionario delegato di volta in volta dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Ospitati nell'aula magna della scuola. gli incontri DI MATTINA saranno rivolti agli alunni riunendo gruppi di classi omogenee (tutte le terze ad esempio), mentre DI POMERIGGIO gli incontri potranno essere rivolti invece alle famiglie ed ai docenti, se il Dirigente Scolastico darà loro comunicazione che la presenza ha valore di credito. 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 50

Articoli correlati