kiwanis

kiwanis international club Acireale
Kiwanis Acireale PDF Stampa E-mail

Il Kiwanis Club di Acireale nasce il 14 marzo 1981 con la consegna della Charter, datata 29 dicembre 1980 con key N° E0470 ed  ID Club: K10204,  da parte del Governatore dell’allora Distretto Italia-Malta Dr. Francesco Braschi al Fondatore e 1° Presidente del Club Gen. Alfio Russo. Da quel giorno il nostro sodalizio, la cui istituzione era stata sponsorizzata dal Kiwanis Club Giarre-Riposto, è cresciuto sempre piu’ grazie alla fertile opera svolta da tutti i soci ed i dirigenti che si sono succeduti in questi anni.
Nel momento in cui necessita ricostruire, brevemente,  la storia del nostro club da pubblicare sul nostro sito-web, ho ritenuto opportuno avvalermi del lavoro già svolto nel 2001,durante la Presidenza di Mario Sciuto,   dall’apposito  Comitato per il Ventennale presieduto da Franco Barbagallo.

Leggi tutto...
 
Il significato del nome KIWANIS PDF Stampa E-mail

Il nome "Kiwanis" è stato ricavato dall'espressione "Nunc Kee-wanis" nella lingua Otchipew, degli indiani d'America , significante "Buona Giornata", "facciamo rumore" o, sotto un'altra costruzione, "commerciamo o facciamo pubblicità".
Alcune persone preferiscono pronunciare la parola "ki"; altri, "kee."

Inizialmente nel 1915, il nome dell'associazione era "Benevolent Order Brothers". Tale nome, tuttavia, apparve insoddisfacente fin dall'inizio.
"Mi sembra", disse il membro Harry A. Young, che i "Benevolent Order Brothers

 

Leggi tutto...
 
DAL TRATTAMENTO E I PERCORSI DI INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE CON AUTISMO SINERGIE TRA SERVIZIO PUBBLICO E PRIVATO PDF Stampa E-mail
KKIWANIS CLUB ACIREALE
CONFERENZA
DAL TRATTAMENTO E I PERCORSI DI INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE CON AUTISMO
SINERGIE TRA SERVIZIO PUBBLICO E PRIVATO
 

Sabato, 23 marzo 2019, presso la Sala Stampa del Palazzo di Città di Acireale  si è tenuta una conferenza con tema:  “DAL TRATTAMENTO E I PERCORSI DI INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE CON AUTISMO, SINERGIE TRE SERVIZIO PUBBLICO E PRIVATO” , organizzata e sostenuta dal Presidente Salvatore Peluso in virtù dell’ impegno che i club della Divisione 2 hanno assunto in relazione alle problematiche dello “ spettro autistico “.  In questo incontro non si è voluto trattare elementi conoscitivi sulla patogenesi e sulle nuove frontiere eziopatogenetiche dell’autismo, temi  già ampiamenti sviscerati e descritti in precedenti incontri.
Alla luce di ciò, il relatore dr, Renato Scifo , neuropsichiatra infantile e Responsabile Servizio Autismo ASP 3 CT, ha, nella sua sintetica e chiara relazione, con il supporto anche di un breve video, ha evidenziato la importanza dell’ insediamento lavorativo, pur nei limiti della condizione e capacità del singolo soggetto, in strutture aziendali che soprattutto nel territorio acese si sono fatte carico di assumere soggetti affetti da codesta patologia. Aziende soprattutto di natura agricola, ove l’ impatto con gli spazi aperti e la natura è ben accetto  da soggetti che di norma vivono una condizione di interiorizzazione e di attenzione al particolare e non all’ insieme degli elementi che portano conoscenza e relazione con gli altri. Il suo intervento ha riscosso un notevole successo e i numerosi  uditori hanno prestato il massimo dell’attenzione e interesse.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 56

Articoli correlati