kiwanis

KIWANIS CLUB ACIREALE A.S. 2013-2014- PRES.LODOVICO SORESI- passaggio campana 19 ott 2013 PDF Stampa E-mail
CERIMONIA PER IL PASSAGGIO DELLA CAMPANA

Sabato 19 ottobre 2013, presso Hotel Orizzonte in Acireale, si è tenuta la “ Cerimonia per il Passaggio della Campana “ tra la Presidente outgoing Maria Finocchiaro ed il Presidente incoming Lodovico Soresi.
Erano presenti lo Imm. Past Lg.te Gov. Salvatore Chianello, il Lg.te Gov. Nunzio Spampinato oltre agli officers dei club della Div. Sicilia 2, del Rotary, del Lions ,ai soci kiwaniani ed ospiti.
Al ritmo cadenzato del cerimoniere Antonino Pulvirenti e grazie alla tempistica che è stata rispettata , già alle 22.05 il cerimoniale è stato concluso.
Nel breve discorso Maria Finocchiaro ha illustrato il programma svolto durante il suo anno sociale sottolineando l’aiuto ricevuto dal direttivo e dai soci per la buona riuscita delle iniziative.
E’ stata anche premiata dal Kiwanis International e Salvatore Chianello le ha consegnato i riconoscimenti per gli obiettivi raggiunti per il Progetto Eliminate e per l’impegno profuso.
Il neo-presidente Lodovico Soresi ha presentato e descritto il suo programma per il nuovo anno sociale che lo impegnerà insieme al direttivo e soci:
A tal proposito si allega il suo discorso:
 
 
 
 

 Ignazio Mammino

 

KIWANIS ACIREALE PASSAGGIO DELLA CAMPANA

19 ottobre 2013

HOTEL ORIZZONTE ACIREALE

Tra il Presidente outgoing Mariella Finocchiaro ed il Presidente incoming Lodovico Soresi ed i rispettivi direttivi


UN SALUTO A Tutte le Signore presenti, alle autorità Kiwaniane, ai rappresentanti degli altri Club della divisione, alle autorità civili, ai soci, ai componenti delle Commissioni e dei Comitati.
G R A Z I E
Per aver accettato l’invito e per essere qui presenti.


UN SENTITO RINGRAZIAMENTO ALLA MIA PRESIDENTE MARIELLA FINOCCHIARO ED AL SUO DIRETTIVO CHE PER TUTTO L’ANNO HANNO ECCEZIONALMENTE GUIDATO IL CLUB.
GRAZIE PER TUTTE LE MANIFESTAZIONI ED ATTIVITA’ CHE HANNO EGREGIAMENTE REALIZZATO NELL’ANNO 2012 – 2013
Ho accettato l’incarico gentilmente affidatomi, sapendo di poter contare sull’aiuto e la collaborazione di soci e dirigenti di provata esperienza per proseguire le attività realizzate in precedenza.
Spero di non deludervi e di porre in essere quanto il Club, sia a livello Divisionale che distrettuale, ha in programma.

E’ DOVEROSO COMUNICARE LE MOTIVAZIONI CHE HANNO SPINTO LE VARIE SCELTE FIN QUI EFFETTUATE.

TUTTO PARTE DALLA RIFLESSIONE CHE I CLUB SERVICE ED ANCHE QUELLO NOSTRO SONO DELLE REALTA’ NUMERICAMENTE PICCOLE MA ALTAMENTE QUALIFICATE.
NE CONSEGUE CHE HANNO TUTTI I REQUISITI PER ESSERE COSTRUTTORI DI IDEE E DI PROGETTI VALIDI PER TUTTA LA COMUNITA’ ED IN PARTICOLARE
PER L’INFANZIA, OBIETTIVO PRINCIPALE DELL’AZIONE DEL KIWANIS.

COME REALIZZARE CIO’ ?

SI E’ PENSATO ALLA ISTITUZIONE DI NUOVE COMMISSIONI IN AGGIUNTA ALLE PRECEDENTI PER QUALE MOTIVO ?
= Per riequilibrare la parte amministrativa del Club con quella operativa
= Per fruire e favorire le conoscenze e lo scambio delle varie competenze presenti nel Club.
Un tesoro di professionalità e competenze che deve emergere, ed essere opportunamente utilizzato e valorizzato.


PERCHE’ QUESTO PROGRAMMA ?

PERCHE’ E’ INDISPENSABILE CHE IL KIWANIS DI ACIREALE PERSEGUA DUE FINALITA’ PRINCIPALI

Due direttrici parallele:

= 1 ) consolidare i rapporti fra i soci svolgendo tutte le attività spirituali, sociali e ricreative.
Promuovere l’ingresso di nuovi soci e tentare di riportare nel Club le consorti dei soci deceduti.

=2) attenzionare le problematiche e i bisogni dei bambini e dei giovani; proseguire il progetto “ELIMINATE”
per la eliminazione del tetano neonatale nei bambini e nelle
gestanti.


Per i soci sono state previste tutte quelle attività,  collaudate nel tempo e dovute alla grandissima esperienza dei dirigenti che sono risultate sempre gradite ai soci,
agli amici e simpatizzanti ed agli altri Club Service con i quali in passato ne abbiamo organizzate alcune.
Le attività ricreative per quest’anno saranno le seguenti:
= Estate di San Martino castagne e vino
= Gite d’istruzione
= Auguri di Natale
= Tombola natalizia di beneficenza
= Gran ballo di Carnevale
= Auguri di Pasqua
= Rappresentazione al Teatro Greco di Siracusa
= Saluto all’estate
= e lungo tutto l’anno, una serie di incontri di spiritualità

Nel contempo sarà favorita la realizzazione di attività in comune con i vari Club Service locali

A questo proposito colgo l’occasione per ringraziare la professoressa Vera Pulvirenti, Presidente della FIDAPA, per l’invito rivoltoci, alla quale dò immediata conferma di voler proseguire la collaborazione già proficuamente sperimentata in passato.

Particolare attenzione sarà data ai bambini per aiutarli nelle loro effettive necessità; nella convinzione che le azioni sono figlie delle idee.

Per fare questo occorre vedere la realtà e le problematiche con gli occhi dei bambini.

Gli adulti debbono vedere, analizzare e attuare rimedi che partano dalle reali necessità dei bambini.

Da ciò una serie di conferenze con indicazione degli argomenti in modo molto simile al linguaggioimmediato e diretto dei bambini; da qui è scaturita la programmazione della serie:

IO BAMBINO,

= Io bambino, la città che vorrei
= Io bambino, la casa che vorrei
= Io bambino, ho bisogno di essere protetto
= Io bambino, voglio vivere con mamma e papà
(matrimonio, adozione, affidamento ecc.)
= Io bambino, voglio essere grande e forte
= Io bambino, voglio vivere sano
= Io bambino, mi sento male se non vedo insieme
mamma e papà
= Io bambino, amico di Peppa Pig , perché ?
= Io bambino, in un mondo diverso. (con riferimento ai
bambini immigrati)

Alla fine di questo percorso ne sapremo di più sui bambini e le loro necessità e noi Kiwaniani potremo svolgere al meglio i nostri compiti di promozione ed aiuto ai bambini; a favore dei quali comunque, contemporaneamente, si dirigeranno i fondi raccolti.

E COSI’ VERAMENTE LI TERREMO PER MANO,

come dice il nostro Governatore Carlo Turchetti per soddisfare le loro effettive esigenze e necessità.

Di conseguenza questa serie di incontri sui bambini con approfondimenti a cura di validi esponenti delle varie discipline del sapere: medici, assistenti sociali, magistrati, ingegneri, avvocati, esperti di problematiche internazionali

QUANTO SOPRA ESPOSTO PUO’ COSTITUIRE UN VALIDO SUPPORTO NON SOLO PER NOI KIWANIANI MA ANCHE PER COLORO CHE OPERANO NEL SETTORE
DELLA ISTRUZIONE, EDUCAZIONE E CURA DEI BAMBINI  E PER COLORO CHE HANNO DEI BAMBINI DA ACCUDIRE QUALI GENITORI, NONNI O PER QUELLI CHE INTENDONO “COSTRUIRE UN MATRIMONIO OD UNA UNIONE STABILE CON FIGLI”

In questa prospettiva gli approfondimenti proposti sui bambini  costituiscono un SERVICE di ampio respiro per la Comunità in cui operiamo e ciò sia per i cittadini che per gli amministratori locali ai quali è possibile fornire i risultati di tali approfondimenti per le loro scelte programmatiche e operative:
città e case a misura di bambini, asili, scuole, palestre, e parchi giochi dedicati.

E nello stesso tempo

Una attenzione speciale e forte per le problematiche giovanili GIOVANI che vivono una situazione di disagio e di incertezza mai registrata prima nella nostra nazione e nella nostra Sicilia in particolare. E non solo li dobbiamo tenere per mano ma li dobbiamo incontrare ed incoraggiare a risolvere e superare le loro problematiche: = con la nostra esperienza al loro servizio, valorizzando e pilotando le loro capacita. = Occorre che abbiano coscienza delle loro attitudini innovative e creative. = Occorre stare insieme per uno scambio costante di idee e di proposte concrete.

I GIOVANI SONO CARICHI DI ENERGIE E POTENZIALITA’ DELLE QUALI LA SOCIETA’ NON PUO’ ASSOLUTAMENTE FARE A MENO.

Non è più tempo di meditare sulla crisi o sulle crisi, se non per ricercare le cause che l’hanno determinata e fronteggiarle. E’ tempo di cercare e di costruire soluzioni senza più sperare che altri risolvano tali problemi. Da tali constatazioni e’ venuta fuori la programmazione di una serie di incontri diretti con i giovani NOI GIOVANI: = Noi Giovani vogliamo delle politiche di sviluppo del lavoro in Sicilia = Noi Giovani a confronto diretto con i nati prima = Noi giovani, economia reale ed economia virtuale; ricadute sul lavoro giovanile. Quelli prospettati saranno degli incontri nei quali i Giovani e gli Adulti, o NATI PRIMA, saranno diretti protagonisti. I Giovani dobbiamo andarli a cercare ad uno ad uno, dobbiamo fare in modo che la

SPERANZA SI RIACCENDA IN LORO NON E’ POSSIBILE CHE UNA TERRA COME LA NOSTRA SICILIA:

= AL CENTRO DI UNA LARGA PARTE DEL MONDO, IL MEDITERRANEO;

= RICCA DI SOLE, ACQUA e MARE;

= RICCA DI CULTURA ED ANTICHE UNIVERSITA’;

= RICCA DI CALORE UMANO E CREATIVITA; NON POSSA E NON DEBBA RISORGERE AI PIU’ ALTI LIVELLI PER I GIOVANI, PER NOI, PER LE GENERAZIONI FUTURE. SENTO IL DOVERE DI CHIARIRE E PRECISARE CHE TUTTE LE MANIFESTAZIONI SOPRA INDICATE SONO STATE CONCORDATE CON I COMPONENTI DELLE COMMISSIONI E DEI COMITATI APPOSITAMENTE CONVOCATI E , PERTANTO, SI RINGRAZIANO SENTITAMENTE TUTTI I SOCI E TUTTI I DIRIGENTI CHE HANNO COLLABORATO ALLA STESURA DEL PROGRAMMA E SI CHIEDE LA LORO CORTESE COLLABORAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI QUANTO PROGRAMMATO.

Alla fine del programma troverete una convenzione stipulata dal Teatro Stabile di Acireale con il Kiwanis per le rappresentazioni che si svolgeranno nei due Teatri di Acireale “Turi Ferro” e “MAUGERI” e ciò: = Per il Nostro godimento = Per il loro sostegno. Conserviamo gelosamente il teatro, un patrimonio di tutti. La Cultura sarà l’inizio della rinascita. Grazie per l’attenzione, mi auguro che tutta la serata sia di Vostro Gradimento

BUON PROSEGUIMENTO A TUTTI.