kiwanis

CONFERENZA SU MARTOGLIO PDF Stampa E-mail
Il 22 novembre u.s. nella splendida sala consiliare gentilmente concessa dal Comune di Belpasso, in collaborazione con l'Associazione Diapason di Catania, ha avuto luogo la prima conferenza del Club Etneo per l'anno sociale in corso. La manifestazione dal titolo "Nino Martoglio, poeta, specchio del suo tempo, anima e parola della nostra gente", ha voluto celebrare l'illustre cittadino belpassese, tragicamente scomparso nel lontano 1921, che tanto lustro ha dato, non solo alla sua città natale ma a tutta la Sicilia, con le sue poesie, satire e racconti che interpretano in modo magistrale il pensiero e gli usi della gente della nostra terra. Dopo la presentazione della serata effettuata dalla Presidente dott.ssa Graziella Bonanno, la relazione è stata brillantemente tenuta dal prof. Giuseppe Fiumara, già docente presso l'Università di Catania ed attuale segretario generale dell'associazione I.S.C.RE. il quale, dopo avere tracciato la personalità del letterato raccontando aneddoti e particolari inediti della sua vita ed inquadrato il Martoglio nel suo tempo raffrontando le sue opere con quelle di altri grandi scrittori suoi contemporanei, ha recitato alcune delle sue più celebri opere, tratte dal volume "Centona", suscitando l'entusiasmo dei presenti che hanno sottolineato ogni lettura con scroscianti applausi. Alla manifestazione era presente il lgt. Governatore della Divisione Sicilia 2 dott. Nunzio Spampinato, l'Assessore alla Cultura del Comune di Belpasso prof.ssa Barbara Agata Laudani, il past Governatore del Distretto Italia San Marino dott. Nicola Russo, molti officers degli altri club della Divisione, la presidente dell'Associazione Diapason prof.ssa Lidia Bosco ed anche semplici cittadini belpassesi attirati dall'affetto per il loro illustre concittadino. Alla fine della serata il Luogotenente Spampinato ha presentato la manifestazione divisionale dal titolo "Uno Stradivari per la città invisibile" iniziativa vedrà lo special guest del M° Matteo Fedeli che si esibirà con il violino Stradivari Bazzini, accompagnato al piano dal M° Andrea Carcano nonchè l'esecuzione dell'Orchestra Sinfonica Infantile "Falcone Borsellino" composta da giovani musicisti provenienti dai quartieri a rischio di Catania e reclutati ed istruiti dalla benemerita Fondazione "La città invisibile", diretti dal M° Victor Omobono. (Antonio Sciuto)