kiwanis

Santa Maria degli Ammalati PDF Stampa E-mail
Santa Maria degli Ammalati (I malati in siciliano) è una frazione di Acireale (CT) nel 1996 la frazione contava 1.354 abitanti.

Posta a nord di Acireale è oggi un centro residenziale in espansione. Le prime notizie storiche della "Madonna de li Malati" risalgono al 1627, quando un curato di ritorno ad Acireale dopo aver celebrato messa in paese venne brutalmente rapinato nel Bosco d'Aci. Nella tradizione locale la denominazione de I Malati viene fatta risalire ad un lazzaretto, ma di ciò non si sono mai avuti riscontri storici. La chiesa attuale risale al 1865 e venne realizzata grazie ad una sottoscrizione popolare. L'economia per anni è stata florida e rivolta prettamente alla produzione del limone ed alla lavorazione dell'oliva, da qualche anno risente della terziarizzazione della società. La frazione è oggi un centro prettamente residenziale.

La frazione venne colpita da diversi sismi, fra cui, nel 1914, il "terremoto di Linera", nel 1952 "terremoto di Linera", nel 1970 "terremoto di San Giovanni Bosco", nel 1985 il "terremoto di Zafferana", nel 2001 il "terremoto di Acireale", nel 2002 il "terremoto di Santa Venerina". Da alcuni studi geologici si è evidenziata la presenza di una serie di faglie attive.

 

Articoli correlati