kiwanis

Consegna contributo ad operatori di musico terapia PDF Stampa E-mail

Consegnato al Direttore dell’ Igiene Mentale del Distretto di Acireale dell’Ausl 3 di Catania, dott. Giuseppe Fichera, psichiatra, ed alla Dott.ssa Walmara Baraldo, psicologa, il Contributo per giovani musicoterapeuti in anziani dementi, in ossequio a quanto promesso e poi ratificato dal Comitato Direttivo del Kiwanis Acireale. E’ il completamento della iniziativa che il nostro club ha voluto promuovere organizzando la ormai famosa conferenza “ L’approccio integrato alla demenza tra cura,sostegno e riabilitazione “ del 12 dicembre 2008 con il gruppo di relatori facenti capo al Dipartimento di Salute Mentale della Ausl 3 di Catania.E’ stata una conferenza che ha avuto un notevole effetto divulgativo sul territorio ed oltre, tanto che l’ Associazione Familiari Malati di Alzheimer ha raccolto ulteriori fondi da donazioni di singoli cittadini. A questi fondi si aggiunge oggi il nostro contributo nello spirito di “ service “ che caratterizza il nostro sodalizio. Presenti, oltre ai due operatori del settore suddetti, il Presidente del Kiwanis Acireale Dr. Ignazio Mammino ed il Segr. Dr. Giovanni Licciardello. Un ringraziamento da parte del Direttore G. Fichera che ha sottolineato la particolare sensibilità del Kiwanis alla problematica della demenza, nonostante l’ indirizzo primario kiwaniano sia rivolto ai bambini. Il Presidente ha fatto presente che gli anziani, soprattutto se dementi in fase iniziale o conclamata, in fondo diventano un po’ bambini e necessitano di cure ed affetto tanto quanto, se non di più, data che la prospettiva di vita di un organismo a perdere non è certo quella di un infante che cresce ed è doveroso far trascorrere questi ultimi anni nelle migliori condizioni possibili.

Ignazio Mammino


 

Articoli correlati