kiwanis

Alla scoperta della casa di S.Agata tra storia e leggenda PDF Stampa E-mail

Continuando nel percorso che vede il Club legato alle tradizioni Agatine, quest’anno si è cercato di coniugare cultura e fede: “Alla scoperta della casa di S. Agata tra storia e leggenda”. Per arrivare al nostro scopo quindi il club ha offerto ai soci, amici, e officers di altri clubs service una visita guidata al Palazzo Platamone (Casa della Cultura) ex Convento di S. Placido appena restituito alla fruizione dopo attenti lavori di restauro e di riqualificazione funzionale, dove la leggenda vuole si trovi “la casa di S. Agata, ampio vano di epoca romana, custodito proprio all’interno. Accolti dall’Assessore alla Cultura On. Prof. Fabio Fatuzzo, dallo scrittore e giornalista Pietrangelo Buttafuoco, presidente dello stabile etneo, e dal direttore della Cultura ing. Salvo Costanzo, gli amici Kiwaniani hanno visitato nei locali la mostra delle opere di Dino Consolo, in cui la fervida vena religiosa del grande scultore catanese ha plasmato nel candido caolino anche il tormento e l’estasi della Santa Patrona. Rispondendo all’indirizzo di saluto del presidente Dr. Epifanio Giuffrida, nonché del past ltg. outgoing Dr. Elio Garozzo, pronubo dell’evento, l’Assessore teneva a ribadire l’irrinunciabile esigenza che il Comune, nonostante le difficili condizioni finanziarie, si faccia promotore di cultura. Il calo della tensione culturale è tra le concause del degrado di cui soffre la città. Dopo la degustazione, come tradizione, di dolci tipici Agatini, ci si è recati nell’attigua chiesa di S.Placido dove Claudio Baturi illustrando le opere, espressione di fede, di tanti artigiani/artisti devoti, ha proiettato ancor di più i Kiwaniani nella Festa.

Nuccio Giuffrida

 


 

Articoli correlati