kiwanis

GITA SOCIALE A GELA PDF Stampa E-mail

 

Domenica 17 maggio 2009, un bus pieno di soci del Kiwanis Acireale si è recato a Gela (Cl) per visitare e conoscere la colonia fondata dai rodio-cretesi ed abitata fin dal’epoca neolitica, distrutta dai Cartaginesi nel 405 a.c. e dai Mamertini successivamente.

É stata una gita particolarmente desiderata dal nostro segretario dott. Giovanni Licciardello, chimico a. r., che per oltre venti anni ha lavorato come direttore del laboratorio di analisi chimiche presso il Petrolchimico dell’Eni, sito nella città. Il Presidente dr. Ignazio Mammino, il comitato direttivo e tutto lo staff organizzativo hanno fatto si che ciò si realizzasse e grazie alla fattiva collaborazione in loco di amici del Kiwanis club Gela abbiamo avuto modo di trascorrere una piacevole, interessante ed istruttiva giornata.

 

      

Al nostro arrivo, presso il Museo Archeologico, siamo stati accolti dal Past-President di Gela dr. Aldo Filippo Turco, chimico e compagno d’università del nostro segretario, dal Past-President Prof. Giorgio Romano, dal segretario dr. Giuseppe Abbate, dal Presidente Eletto dr. Orazio Genovese. E’ avvenuto un scambio di doni e di gagliardetti a memoria dell’incontro fra i due clubs e frasi di compiacimento e di sentita cortesia, il tutto alla presenza del Lg.Te Gov. della Div. Sicilia 2, Ing. Filippo Lizzio. Ha fatto seguito la visita al museo con l’attenta e particolareggiata descrizione della guida, figlia di un kiwaniano gelese.

Successivamente abbiamo visitato il "Parco delle Rimembranze" e l’Acropoli con i resti dei Templi Arcaico e Dorico ( V° sec. A.C.). Il ristorante " Aurora" è stata la sede del convivio insieme agli amici kiwaniani gelesi.

Abbiamo visitato la parte della spiaggia dove avvenne il famoso sbarco degli anglo-americani in Sicilia durante l’ultimo conflitto mondiale, che costò la vita ad oltre 6500 militari tra alleati, tedeschi ed italiani che furono tumulati, insieme, nel "cimitero di guerra" di Ponte Olivo. Nel pomeriggio, in pullman, ci trasferiamo al Petrolchimico Eni, dove, l’ing. Orlando, responsabile per la sicurezza degli impianti, ci accoglie ed illustra, con semplicità e dovizia di particolari, le principali tecniche di distillazione del greggio ed i prodotti ottenuti. Una particolare attenzione alla sicurezza degli impianti ed agli uomini dell’’antincendio, con simulazione d’intervento.

       

Alla fine dell’interessantissima visita all’impianto Eni, che occupa una superficie di cinquanta milioni di metri, il Pres. Ignazio Mammino consegna all’ ing. Orlando una targa ricordo ed un guidoncino del Kiwanis Acireale rivolgendo parole di ringraziamento a nome di tutti i soci. Altre due targhe e guidoncini per l’amministratore delegato e per il responsabile della formazione dello stabilimento petrolifero.

Finisce così, con il pullman che ci riporta in tarda serata ad Acireale, una giornata intensa ed interessante nei suoi variegati aspetti di programma, soddisfatti e felici, soprattutto per la calorosa accoglienza degli amici del Kiwanis Gela e con il proposito di averli presto con noi nella nostra bella città.

 

Articoli correlati