kiwanis

P. GABRIELE MARIA ALLEGRA Una Vita per la Parola PDF Stampa E-mail

Acireale,  21 gennaio 2012,     

Chiesa di S. Rocco, Padre Allegra è nato il 26 dicembre,  stesso mese e giorno in cui sono nato io. Mi è capitato di pensare a questa coincidenza di date., Tempo fa mi trovavo a discutere con un caro amico di Padre Gabriele Allegra e mi disse che da anni sperava si potesse organizzare una conferenza su Padre Allegra. Questo amico è Angelo Murabito., Qualche settimana dopo,  Angelo mi ha presentato Fratel Salvatore Ferro., Da quel giorno è bastato poco per organizzare la conferenza di questa sera., Forse nulla è per caso,  ma di certo grazie ad Angelo Murabito e Fratel Salvatore si è creata una condizione perfetta perché il Kiwanis,  attraverso essi,  diventasse il mezzo per diffondere l’opera di un missionario francescano., Abbiamo scelto una chiesa,  non tanto per “aprirci” alla città ma quanto perché il Kiwanis affonda le sue radici su una dimensione umana laica,  anche di origine cristiana,  alimentata ed ispirata da una forza morale che vuol mantenere vive anche le ricchezze spirituali presenti nel nostro territorio., Quale migliore scenografia,  dunque,  per un dialogo su Vita e Parola., Abbiamo ritenuto giusto contribuire alla conoscenza dell’operato del missionario,  le cui spoglie furono portate dalla Cina ad Acireale e riteniamo,  altresì,  che non possiamo più sorbire il calice amaro di una realtà in cui sembra che non esistano più valori. Abbiamo un Beato ad Acireale,  non possiamo alimentare il silenzio., “Credere per costruire”. Questa sera mi piace partire dal motto del Governatore del Distretto Italia San Marino,  Florio Marzocchini: se è vero che siamo riusciti a creare una condizione perfetta,  allora tutte le velocità sono a nostra disposizione perché un altro mattone ci porti,  con maggiore cognizione di causa dopo questa sera,  alla santità del Beato Fr. Gabriele Allegra.