/Concerto di beneficenza del kiwanis alla Cavour

Concerto di beneficenza del kiwanis alla Cavour

L’auditorium dell’Istituto secondario Cavour, a cura del kiwanis Club Catania Centro e della stessa scuola media, ha ospitato uno straordinario concerto natalizio di beneficenza bambini-adulti “Teniamoli per mano”, svoltosi tutto dal vivo in due parti: orchestra e coro degli studenti e l’ensemble strumentale dei docenti Bruno Timpanaro, Laura Torrisi, Giuseppe Finocchiaro, Luca Albanese, Angela Minuta, Alberto Riggi e Maurizio Vecchio; “Together work in progress” presentati dall’ins. Giuseppina Di Mauro, cerimoniere del sodalizio culturale e dal prof. Toti Sapienza, noto chansonnier catanese, con la partecipazione del dirigente scolastico prof. Ssa Maria Leonardi, del luogotenente governatore della Divisione Sicilia 2 kiwanis dott. Nunzio Spampinato e del presidente del kiwanis Centro, dott. ssa Rosaria Leonardi, e dell’assessore comunale Valentina Scialfa alla quale è stato raccomandato a nome dei quattro Club di Catania di farsi interprete presso la civica Amministrazione dell’istituzione a titolo gratuito del garante dei diritti dell’infanzia. Il gruppo strumentale – costituito da 100 allievi delle classi II e III suonatori di violino, flauto, oboe, chitarra, percussioni, pianoforte, arpa e diretto dal prof. Antonino Capizzi, violinista – e il coro, al quale appartengono 80 allievi di tutte le classi, diretto dalla prof. ssa Rita Cardillo, hanno eseguito celebri ed antichi brani di struggente bellezza spirituale ed artistica della tradizione musicale-canora sacra, religiosa e popolare della Natività: basti pensare al plurisecolare inno polifonico d’origine portoghese “Adeste Fideles”, il più celebre canto della liturgia latino-romana della Chiesa d’Occidente, alla Passacaglia di George Friedrich Haendel, alla seicentesca Pastorale di François Couperin.

Tutti bravi gli orchestrali ed i cantori, con due solisti straordinari: Chiara Agosta ed Emanuele Bertelli. Nella

seconda parte, sono stati passati in rassegna pezzi del repertorio classico internazionale interpretati dal soprano Angela Curiale con al piano il maestro Giovanni Raddino e le coreografie di Mario Mannino e Alessia Bella, direttori artistici del corpo di ballo Friends Art Musical: un simpatico fuoriprogramma con il soprano Cosetta Gigli, nipote del mitico tenore Beniamino. Il ricavato dell’eccezionale serata è andato alla Casa della Carità delle Suore Vincenziane di via S. Pietro e per contribuire all’acquisto di vaccini per debellare nel mondo il tetano materno e neonatale nelle mamme e nei bambini dei Paesi in via di sviluppo.

Antonino Blandini