/Conoscere L’Osteoprosi

Conoscere L’Osteoprosi

Venerdi’27 marzo 2009, presso l’Hotel Maugeri in Acireale, si è tenuta una conferenza dal tema:
“ Conoscere l’osteoporosi , relatore il Prof. Domenico Maugeri del Dipartimento Scienze di senescenza, urologiche e neurologiche dell’Università degli Studi di Catania; U.O.C. di Geriatria presso Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania. Egli è, inoltre, Prof. Associato di Gerontologia e Geriatria, già Direttore per sette anni della Scuola di Specializzazione in Geriatria della Univ. di Catania ed in atto vice –direttore; fornito di altre tre specializzazioni, esperto conoscitore delle problematiche inerenti “ l’osteoporosi”, socio di varie società scientifiche ed autore di oltre 170 pubblicazioni e di 2 monografie.
Il “curriculum “ e la simpatia del Prof Maugeri sono stati, già da soli, elementi predittivi per la eccellente riuscita della serata. Una serata, che ha visto la partecipazione di un folto pubblico, soci kiwaniani e quanti interessanti alla problematiche di codesta patologia.
Presenti: il Lg.te Governatore Ing. F. Lizzio., il Lg. Te Gov. Eletto Giuseppe Geremia,il Segretario e tesoriere designato della Kief Dr. Nicola Russo,il presidente del Kiwanis Junior Ing. Sebastiano Pulvirenti, il Presidente del Kiwanis Catania Centro Prof. Ignazio Vecchio, il Presidente del Kiwanis Giarre-Riposto Ing. Antonino Lanza, il Presidente del Catania Etna Ing. Antonino Santonocito.
Ha aperto i lavori il Dr. Ignazio Mammino, Presidente del Kiwanis Acireale, che dopo i doverosi saluti agli officer presenti ,ai soci ed al pubblico, ha presentato il relatore, sottolineandone le doti scientifiche ed umane e la notevole capacità di comunicazione con chi lo ascolta. Ha subito ceduto la parola al prof. il quale ha calamitato l’attenzione del pubblico argomentando in modo semplice, chiaro e facilmente comprensibile a chiunque. Supportato da simpatiche didascalie ed immagini che scorrevano sullo schermo ha precisato come oggi la “ osteoporosi “ e’ patologia diffusa e per le conseguenze che determina, vedi frattura del femore, ai primi posti della spesa sanitaria. E’ diagnosticabile facilmente e con le moderne terapie rallentabile . Ha voluto mandare un messaggio di stimolo ed effettuare il semplice controllo con la mineralometria ossea computerizzata (moc) ed una Rx –colonna vertebrale in latero laterale che permettono una diagnosi precisa della malattia e l’attuazione di strategie terapeutiche mirate e costanti.