/Il #RossoSangue in fotografia, via alla seconda fase del contest promosso da AVIS e Sprea Editori

Il #RossoSangue in fotografia, via alla seconda fase del contest promosso da AVIS e Sprea Editori

Un simbolo di energia e passione, ma per molti soprattutto uno strumento di cura e di vita. Il rosso del sangue è il tema della seconda fase del progetto “Un viaggio nel colore”, il contest fotografico promosso da AVIS in collaborazione con Sprea Editori.

Lanciata lo scorso dicembre con il giallo, il colore del plasma, l’iniziativa ha come obiettivo quello di sensibilizzare e promuovere la donazione attraverso un mezzo di comunicazione tanto semplice quanto efficace: la macchina fotografica. Un modo per stimolare la curiosità delle persone e l’interpretazione personale di questo colore in ogni sfaccettatura della vita quotidiana.

Dall’abbigliamento alla cucina, passando per l’arredamento e gli elementi della natura, il rosso è un colore che non rappresenta solo un tesoro prezioso per chi lo riceve (nel caso del sangue), ma un elemento che dovrà diventare il protagonista di un racconto per immagini che caratterizzerà il linguaggio del contest.

Un modo divertente e costruttivo anche per trascorrere le nostre giornate in questo periodo di permanenza forzata in casa per l’emergenza Coronavirus. Il vincitore si aggiudicherà una Nikon D3500, con kit corpo macchina e obiettivo.

Partecipare è semplicissimo. Una volta compilato il form con i propri dati personali, va caricata l’immagine in risoluzione originale dello scatto e 300 dpi, con profilo Adobe RGB. Non vanno inserite firme o loghi sull’immagine.

Le foto migliori saranno selezionate da una giuria specializzata e pubblicate sulle riviste di Sprea Editori.

Vai alla fonte