/Kc Acireale celebra la giornata internazionale dell’epilessia  

Kc Acireale celebra la giornata internazionale dell’epilessia  

L’epilessia è l’unica malattia per la quale, chi ne è portatore soffre di più per l’atteggiamento che la gente ha nei suoi confronti che non per la malattia in se stessa.”
W.G. Lennox

Ne sono stati affetti condottieri come Giulio Cesare e Annibale.
Leaders come Alessandro Magno, Napoleone e Lenin.
Scrittori come Dante, Dickens, Poe e Dostoevskij.
Artisti come Leonardo da Vinci, Michelangelo e Van Gogh.
La malattia non li ha fermati.

Ogn anno, il secondo lunedì di febbraio, si celebra la giornata internazionale dell’epilessia, organizzata dall’International Bureau for Epilepsy e dall’International League Against Epilepsy. Il 10 febbraio 2020 i monumenti di alcune città italiane si sono illuminati di viola per celebrare l’International Epilepsy Day.
I Club Kiwanis della Divisione 2 Etna patrimonio dell’umanità, in coerenza con la “mission” del Kiwanis International, hanno voluto che il 10 febbraio 2020, alla medesima ora per tutti, un monumento del proprio territorio venisse illuminato di VIOLA.
Alle ore 19,30 anche ad Acireale, il Luogotenente Governatore della Divisione 2 Etna patrimonio dellumanità dott. Alfio Cavallaro, il Presidente del Kiwanis Club Acireale, arch. Giuseppe Balsamo, i soci del sodalizio acese e la Giunta comunale della Città di Acireale si sono incontrati il Piazza Duomo, illuminata di luce viola, per abbattere il muro del pregiudizio che si innalza quotidianamente tra coloro che non conoscono l’epilessia e quelli che, invece, devono convincerci ogni giorno.